inforMARE Fun Magazine
   20 giugno 2018 10.59 GMT+2   




29 maggio 2018

Corso gratuito di formazione professionale per “Entertainment technician”

È organizzato dalla Fondazione Accademia Italiana della Marina Mercantile in collaborazione con MSC Crociere

La Fondazione Accademia Italiana della Marina Mercantile, in collaborazione con la compagnia crocieristica MSC Crociere e con il finanziamento della Regione Liguria attraverso il FSE, organizza un corso gratuito di formazione professionale per “Entertainment technician”. Si tratta di una figura lavorativa impiegata a bordo delle navi da crociera che si occupa delle mansioni legate ai servizi e alle attrezzature tecniche riguardanti l'intrattenimento di bordo.

Il progetto è riservato a 22 persone maggiorenni, disoccupate o in stato di non occupazione, cittadini comunitari ed extracomunitari con permesso di soggiorno illimitato in possesso di un diploma quinquennale di scuola secondaria superiore e di una buona conoscenza della lingua inglese. MSC Crociere si è impegnata ad assumere, con contratto a tempo determinato della durata di sei mesi, almeno il 70% degli allievi che avranno terminato con esito positivo il percorso formativo.

Le lezioni si svolgeranno a Lavagna, presso Villa Spinola Grimaldi, e avranno una durata complessiva di 240 ore di cui 24 ore di stage a bordo. La frequenza è obbligatoria. L'accesso al corso è subordinato al superamento delle prove di selezione. Gli interessati dovranno presentare domanda di iscrizione entro il prossimo 18 giugno, data di scadenza del bando reperibile sul sito www.accademiamarinamercantile.it.







Cerca altre notizie su


seleziona la rubrica
Tutte    
Notizie
Traghetti
Crociere
Guide
Luoghi
Aerei


seleziona la rubrica
Tutte    
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto


 
 Indice   
Prima pagina
Indice notizie



Supplemento di turismo, arte e cultura di
Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso dell'editore